Il sentimento dei consumatori del Michigan è il quarto peggiore mai registrato

di Doug Short, cross postato da Advisor Perspectives.com/dshort

Il rapporto finale dell'indice di fiducia dei consumatori dell'Università del Michigan per agosto è arrivato a 55.7, un leggero miglioramento rispetto alla lettura preliminare di 54.9 del 12 agosto, ma questa è la quarta finale mensile più bassa dall'inizio della serie nel 4. L'aspettativa di consenso di Briefing.com era per 1798. I due mesi più bassi (55.8 e 52.7) sono stati al culmine della recessione del 51.7, e il terzo più basso è stato nel novembre 1980 durante alcuni dei giorni più bui della crisi finanziaria.

Vedi il grafico qui sotto per una prospettiva a lungo termine su questo indice ampiamente osservato. Poiché l'indice del sentimento ha avuto una tendenza al rialzo sin dal suo inizio nel 1978, ho aggiunto una regressione lineare per aiutare a comprendere il modello di inversione del trend. Ho anche evidenziato le recessioni e incluso il PIL reale per aiutare a valutare la correlazione tra il Michigan Consumer Sentiment Index e l'economia in generale.

Per inserire il rapporto di oggi nel più ampio contesto storico dal suo inizio nel 1978, il sentimento dei consumatori è circa il 35% al ​​di sotto della lettura media (media aritmetica), il 34% al di sotto della media geometrica e il 36% al di sotto della linea di regressione sul grafico sopra. L'attuale livello dell'indice è al percentile 0.7 [!] dei 404 punti dati mensili in questa serie.

La media del Michigan fin dal suo inizio è 85.8. Negli anni non recessivi la media è di 88.5. La media durante le cinque recessioni è 69.3.

Per fare un confronto, ecco un grafico dell'indice di fiducia dei consumatori del Conference Board (aggiornamento mensile qui). L'indice Conference Board è il più volatile dei due, ma il modello generale e la tendenza sono notevolmente simili all'indice Michigan.

E infine, l'umore prevalente dell'indagine del Michigan è simile anche all'umore dei proprietari di piccole imprese, come rilevato dall'indice NFIB Business Optimism (aggiornamento mensile qui).

Il sentimento dei consumatori e delle piccole imprese rimane ai livelli associati ad altre recenti recessioni. L'andamento del sentiment dai minimi della crisi finanziaria è stato di lento miglioramento. I numeri finali di agosto del sondaggio del Michigan sono coerenti con profonde recessioni.

Articoli Correlati

Il sentimento dei consumatori del Michigan ha una mentalità recessiva di Doug Short

Fiducia dei consumatori: indice del Conference Board ancora in calo a giugno 2011 di Doug Short

Continua la Grande Recessione per il Consumatore di Rick Davis


Una risposta su "Michigan Consumer Sentiment 4th Worst on Record"

  1. L'indice di fiducia dei consumatori non è mai stato così basso né è sceso così velocemente se non all'interno o nel periodo che precede una recessione. Questo fa molto meglio degli economisti professionisti, a cui piace predire il passato.

I commenti sono chiusi.