Crescita dell'occupazione Tutto da piccole e medie imprese dal 2000

Quando si analizzano i dati in un breve periodo di tempo (uno o due mesi), qualsiasi cambiamento nei dettagli dei dati può essere un'anomalia di segnalazione o l'inizio di una nuova tendenza. Cercando di analizzare due mesi scarsi di dati sull'occupazione scadente (analisi qui) implica troppa soggettività – e non abbastanza obiettività.

Cosa dicono le tendenze dimostrabili:

  • I licenziamenti pianificati sono vicini ai minimi storici.
  • Le richieste di disoccupazione iniziali sono elevate – e in un territorio normalmente visto solo durante le recessioni.
  • La crescita dei posti di lavoro nel 2011 è ora in media di 126,000 al mese, al di sotto del tasso di 150,000 che è considerato il tasso di crescita della forza lavoro.
  • Dalla fine della recessione, la crescita totale dei posti di lavoro è stata solo di 22,000. Si tratta di una media di meno di 1,000 nuovi posti di lavoro al mese per una forza lavoro attuale di oltre 131,000,000.

Il primo e il secondo punto sopra sembrano essere in contraddizione. Considera che i dati sui licenziamenti pianificati si basano sui dati delle grandi imprese, mentre i tassi di disoccupazione iniziali sono per tutte le imprese. Ricorda che il BLS deve utilizzare un modello "nascita-morte" per STIMARE ciò che le piccole imprese stanno realmente facendo.

I dati sulla struttura del BLS non separano le attività per dimensione, ma ADP sì. Il takeaway dal grafico sopra:

  • Le barre rosse nel grafico sopra rappresentano il contributo delle grandi imprese all'occupazione (fonte ADP). Sembra solo una piccola quantità. Forse il grafico sottostante lo metterà in una prospettiva migliore: le grandi imprese sono un freno per l'economia dal punto di vista dell'occupazione.

  • La correlazione storica tra le richieste di disoccupazione iniziali e la creazione di posti di lavoro non è presente nella ripresa dalla Grande Recessione del 2007. Un'ipotesi è che lo stimolo non stimolante abbia distorto questa relazione.
  • Sono SOLO le piccole e medie imprese a far crescere i posti di lavoro. questo non è un fenomeno nuovo ma è presente dal 2000.

Le grandi imprese sono un vento contrario al motore della crescita dei posti di lavoro nella nuova normalità. I posti di lavoro sono creati da piccole e medie imprese.

Articoli Correlati

Il rapporto sull'occupazione di giugno 2011 non mostra segni di recessione imminente di Steven Hansen

Giugno 2011 L'occupazione BLS peggiora di Steven Hansen

Giugno 2011 Crescita dell'occupazione ADP: non buona, non cattiva di Steven Hansen

È necessario un disavanzo di bilancio per un'economia? di Steven Hansen

Che succede con l'occupazione? di Steven Hansen

SCOSSE: probabile indicazione di un rallentamento della crescita dell'occupazione di Steven Hansen

Lo stimolo ha effetti sulle richieste di disoccupazione? di Steven Hansen

Formazione universitaria per la disoccupazione di Mike Konczal

Tempesta di danni economici Traccia della Grande Recessione di Ted Kavadas

2 risposte su "Crescita dell'occupazione tutta dalle piccole e medie imprese dal 2000"

  1. Nuova società di fideiussioni di 2nd 2 Nessuna cauzione
    Stai cercando di diventare un garante della cauzione? Bene, ora hai la possibilità di avere la principale società di Bail Bonds in Florida per guidarti. 2nd 2 Nessuno Bail Bondsmen CEO è uno dei più brillanti venditori di Bail Bonds della Florida. Burrow's Surety ha tutti i vantaggi e l'esperienza per sostenerti e rendere il tuo business di Bail Bondsmen un successo. In rapida crescita dalla sua prima edizione, Burrow's Surety è l'unica scelta per un Bail Bondsmen che ha il desiderio di avere successo.  
    2nd 2 NESSUNA CAUZIONALE 5640-1 Timuquana Road Jacksonville, Florida 32210 Ufficio: (904) 240-0053 Fax: (904) 592-6601 Email: [email protected] Sito web: http://www.2nd2nonebailbonds.com

I commenti sono chiusi.